online web builder

Coro e orchestra

La CAPPELLA MUSICALE CORRADIANA, coro e orchestra, nasce nel 2007 ed è diretta da Antonio Magarelli; tratta prevalentemente il repertorio sacro, con particolare interesse per quello rinascimentale, barocco e classico. L’orchestra, composta da professionisti nel settore della musica antica, suona abitualmente con strumenti originali avendo come obiettivo la realizzazione di esecuzioni storicamente informate. Interesse precipuo della Cappella Musicale Corradiana è la riscoperta del patrimonio musicale pugliese finalizzata alla valorizzazione della Scuola Musicale Napoletana.

Svolge attività concertistica in tutta Europa, ospite di festival e rassegne musicali. La Cappella Corradiana è stata ospite del Maldon Festival of Arts e del Pontificio Comitato di Scienze Storiche, tenendo un concerto a Roma in Santa Croce in Gerusalemme per le celebrazioni in occasione dei 500 anni dalla conclusione del Concilio Lateranense V. Collabora con l’Orchestra della Magna Grecia, per la quale ha tenuto concerti monografici aventi come oggetto Mozart e Schubert; inoltre, presso il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, per la rassegna “MArTA in Musica”, ha eseguito un programma sulla produzione madrigalistica di Monteverdi. Ha partecipato al progetto di esecuzione in prima assoluta in tempi moderni delle Passioni di Giovanni Maria Trabaci (1575-1647) eseguendo la Passione secondo Luca e la Passione secondo Giovanni per le edizioni 2021 e 2022 del Festival Duni. La Passione secondo Giovanni è stata replicata nel 2023 presso la chiesa dei Girolamini di Napoli per la rassegna “Rarità musicali dell’archivio dei Girolamini”. Ha eseguito, presso la chiesa Madre di San Vito dei Normanni, il Miserere a doppio coro di Leonardo Leo (1694-1744) per il “Barocco Festival Leonardo Leo 2023”.

Nel 2013 ha inciso, in prima assoluta per Digressione Music, l’Oratorio Passio Domini Nostri Iesu Christi secundum Ioannem (1816) per soli, coro e orchestra di Vito Antonio Cozzoli (1777-1817), compositore di scuola napoletana. Inoltre, ha eseguito in prima assoluta la cantata Inno al Sole per due soprani e orchestra composta da Giuseppe Millico (1737-1802). Infine, ha pubblicato un interessante lavoro discografico, che ha portato alla luce un’altra perla della Scuola Napoletana; si tratta dell’Ufficio della Settimana Santa (Giovedì e Venerdì Santo), per tre voci e basso continuo, composto da Antonio Pansini (1703-1791) nella prima metà del Settecento.

© Copyright 2019 - Cappella Musicale Corradiana